Caratteristiche del sistema scolastico coreano

Tempo di lettura: 3 minuti

Per poter comprendere appieno la società coreana, è importante conoscere le caratteristiche del sistema scolastico in Corea. In tutto il mondo, la scuola è ovviamente una componente fondamentale per l’educazione e lo sviluppo di una persona, ma in Corea questo aspetto è ancora più accentuato. Il sistema scolastico coreano è infatti molto rigido e durante questo periodo gli studenti difficilmente hanno una vita al di fuori dello studio. La suddivisione delle scuole è abbastanza simile a quella degli altri paesi, con qualche differenza per quanto riguarda gli anni di frequenza dei vari cicli.

Vediamo ora in questo articolo come è strutturato il sistema scolastico coreano e quali sono gli aspetti positivi e negativi che comporta.

I cicli scolastici

Come accennato poco sopra, la suddivisione in cicli del sistema scolastico coreano è simile a quella italiana, ma la differenza sta nella loro durata. Ecco qui di seguito i nomi dei vari cicli scolastici coreani:

  • Yuchiwon (유치원, la scuola materna);
  • Chodeunghakgyeo (초등학교, la scuola elementare);
  • Junghakgyeo (중학교, la scuola media);
  • Godeunghakgyeo (고등학교, la scuola superiore);
  • Daehakgyeo (대학교, l’università, in particolare il percorso universitario che permette di ottenere il nostro corrispettivo della laurea triennale) e Daehakwon (대학원, il percorso post-graduate che permette di ottenere il nostro corrispettivo della laurea magistrale o del master).

La scuola materna dura tre anni (dai 4 ai 6 anni di età) e non è obbligatoria. Nonostante questo però molti bambini la frequentano lo stesso, così da abituarsi fin da subito all’idea di dover andare a scuola. Come sta succedendo anche da noi, anche in Corea di recente sono state introdotte scuole materne che prevedono l’insegnamento dell’inglese, così da permettere ai bambini di apprendere una seconda lingua già in tenera età e di partire quindi avvantaggiati per gli studi futuri.

Con la scuola elementare inizia la scuola dell’obbligo. Le elementari durano sei anni, quindi un anno in più rispetto all’Italia e vanno dai 7 ai 12 anni di età. Un tempo venivano chiamate Gukminhakgyeo (국민학교), ossia scuola dei cittadini. Questo perché durante la colonizzazione giapponese la scuola elementare era l’unica scuola dell’obbligo, dato che il governo giapponese non aveva interesse ad avere una popolazione istruita. In seguito, il nome è stato cambiato in Chodeunghakgyeo, che vuol dire appunto scuola elementare, di base.

La scuola media dura tre anni, come da noi, ed è il secondo e ultimo ciclo di studi obbligatorio. Una curiosità è che le classi qui non ripartono dalla prima, ma proseguono il conteggio in settima, ottava e nona. A partire dalla scuola media, la quantità di ore di studio si intensifica e gli studenti iniziano a sentire lo stress, causato anche dalla pressione per essere ammessi in una buona scuola superiore che ben prepari all’ammissione in un’università prestigiosa. Tra una classe e l’altra non c’è rischio di essere bocciati, ma in ogni caso i voti e le classifiche faranno la differenza una volta finita la scuola. A partire dalle scuole medie si inizia a indossare la divisa scolastica.

La scuola superiore non è più considerata scuola dell’obbligo, ma nonostante ciò il 99% degli studenti coreani decide di procedere con gli studi, ben consapevole del fatto che senza un’istruzione adeguata non potrà trovare posto nella società coreana. La scuola superiore in Corea dura soltanto tre anni, dai 16 ai 18 anni di età, e si può dividere in due tipi: una professionale e una generale. Quella generale è più incentrata sul preparare gli studenti all’ammissione all’università, mentre quella professionale permette di specializzarsi in un lavoro pratico. Anche agli studenti che escono da una scuola professionale è comunque permesso accedere all’università, ma ovviamente sarà per loro molto difficile essere ammessi in una di quelle più prestigiose. Infatti, proprio a causa dei test di ingresso all’università, la vita degli studenti delle scuole superiori è considerata un vero e proprio inferno e alto è il tasso di suicidio causato dallo stress per la preparazione del test o in seguito al mancato superamento di quest’ultimo.

L’università dura solitamente quattro anni, ma esistono anche programmi più lunghi o più brevi a seconda delle specializzazioni. Frequentare l’università è considerato un fattore molto importante in Corea e più l’università è prestigiosa, meglio si sarà considerati dalla società coreana. Le tre università migliori del paese sono le cosiddette SKY (Seoul National University, Korea University e Yonsei University). Se non si viene ammessi a una di queste tre o a un’altra università con una buona posizione in classifica, molti studenti, se possono permetterselo, preferiscono studiare all’estero, considerata una soluzione migliore di frequentare un’università in fondo alla classifica.

Vita scolastica

La vita scolastica è abbastanza dura in Corea. Dopo aver frequentato le lezioni infatti, molti studenti sono costretti dai genitori a frequentare uno o più hakwon (학원), ossia accademie private che impartiscono lezioni supplementari in determinate materie. Il tutto sempre volto al superamento del famigerato esame di ammissione all’università.

Nelle scuole, inoltre, oltre alle lezioni gli studenti dovranno frequentare anche dei club pomeridiani, chiamati dongari (동아리). Si tratta di attività sportive o di altro tipo gestite da studenti, da scegliere in base alle proprie passioni.

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile. Per altre informazioni, segui il blog di Go! Go! Hanguk e non esitare a contattarci per vivere e studiare in Corea.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Go! Go! Hanguk

Ricerca di articoli

Articoli Correlati

Go! Go! HANGUK Blog

Articoli Correlati

Secondo i dati di Forbes, a febbraio 2024 la Corea del Sud figura tra i 10 luoghi migliori dove studiare all’estero. Influenzati dalla popolarità della cultura Hallyu (한류, onda coreana) e del sistema educativo coreano, il nostro team di Go! Go! Hanguk ha notato un aumento dell’interesse a studiare e vivere in Corea. Sebbene ci...
La zona di Kondae a Seoul è un quartiere universitario molto frequentato da giovani e famoso per lo shopping e la vita notturna. Vediamo ora quali sono le 10 migliori cose da fare a Kondae! 10 cose da fare a Kondae se studierai coreano alla Konkuk University Il quartiere di Kondae prende il nome dalla...
La Corea del Sud è nota per i suoi sapori tradizionali unici, sia dolci che salati. Negli ultimi anni, anche i cibi più nuovi e più alla moda sono emersi come diventati sapori popolari in tutto il paese. Questa guida ti presenterà i gusti tipici di dolci in Corea che puoi trovare in città e...
Lanciato nel 1999, Naver è stato il primo portale web coreano a sviluppare un proprio motore di ricerca. Quando si cercano informazioni su luoghi specifici in Corea, Naver ha normalmente informazioni più accurate di Google. I risultati di ricerca più importanti non includono solo siti web, ma anche post di blog popolari. Utilizzando le app...
Con uno dei trasporti pubblici più convenienti al mondo, è facile orientarsi a Seoul. Sia che si tratti di viaggiare verso i luoghi turistici o verso le mete più lontane dalla città, i mezzi pubblici di Seoul rendono tutto facilmente accessibile. Per sviluppare un ambiente verde e sostenibile è stata lanciata la nuova tessera dei...

Contattaci

Qualsiasi domanda? Siamo qui per aiutare

🇰🇷 Partecipa al Webinar!

Come vivere e studiare in Corea: Info con domande e risposte
Giorni
Ore
Minuti
Secondi