Come viene trascorso il Capodanno in Corea

Tempo di lettura: 4 minuti

Il Capodanno in Corea si festeggia tanto quanto in Occidente e lo si può passare in famiglia, tra amici o con la propria dolce metà. In realtà, il vero Capodanno coreano non è il primo di gennaio, ma coincide con il primo giorno del calendario lunare (che nel 2020 cade il 25 gennaio) ed è chiamato Seollal (설날). Tuttavia questo non impedisce ai coreani di festeggiare entrambe le ricorrenze e celebrare quindi anche l’inizio del nuovo anno solare (새해, saehae).

Vediamo insieme in questo articolo come viene trascorso il Capodanno solare in Corea.

Attività in città

Molti coreani decidono di passare l’ultimo dell’anno (연말, yeonmal) cenando con la famiglia, soprattutto se hanno scelto di trascorrere il Natale diversamente. Al contrario di come succede da noi quindi, è più comune che si passi il Natale tra amici e il capodanno in famiglia piuttosto che il contrario. In ogni caso, questa non è una regola e molte sono le attività che si possono svolgere in compagnia.

Come in tutte le grandi città, uno degli eventi tipici che viene organizzato per festeggiare l’anno nuovo è lo spettacolo dei fuochi d’artificio. Se ti trovi a Seoul a festeggiare il Capodanno, non perderti i fuochi che da qualche anno vengono organizzati alla Lotte Tower. Dalla torre esplodono infatti un sacco di luci colorate per uno spettacolo mozzafiato. Anche il COEX ogni anno organizza i fuochi d’artificio per celebrare l’anno nuovo. Il COEX è un grosso complesso situato a Gangnam che include un enorme centro commerciale, dentro cui si trova anche la famosissima Starfield Library, aree espositive, come il museo della casa discografica SM Town e il COEX Aquarium, e aree eventi e di intrattenimento. Sono inoltre molto suggestivi i fuochi d’artificio sul fiume Han, che attraversa la città, che a volte vengono organizzati nella zona di Yeouido.

Ma più che i fuochi d’artificio, un evento a cui partecipare molto popolare tra i coreani è quello del suono della campana Bosingak (보신각), non lontano dal palazzo centrale di Seoul Gyeongbokgung. Ogni anno allo scoccare della mezzanotte, questa campana tradizionale viene suonata per 33 volte da 16 persone che durante l’anno hanno spiccato per qualcosa e l’evento viene trasmesso anche in tv.

Nei quartieri più “in” di Seoul, come Gangnam e Itaewon, si può invece partecipare a molti party di fine anno nelle discoteche più popolari. Anche Hongdae è una meta molto in voga, soprattutto tra i più giovani.

Infine, un’attività molto apprezzata dalle coppie è il parco divertimenti. I più gettonati sono Lotte World e Everland, nell’area metropolitana di Seoul, e l’E-World di Daegu. Andare al parco divertimenti è infatti considerata un’attività per le coppie, che hanno così l’occasione di passare dei momenti un po’ diversi insieme. È quindi un modo romantico per iniziare il nuovo anno insieme.

Gite fuori porta

Un’altra attività molto diffusa per passare il Capodanno in Corea è quella di andare a vedere l’alba sul mare. Molti prendono il treno in modo da viaggiare di notte e arrivare al mare poco prima del sorgere del sole, giusto in tempo per ammirare l’alba. In coppia o tra amici, tra le mete principali segnaliamo in primis Jeongdongjin.

La spiaggia di Jeongdongjin si trova sulla costa orientale della Corea, vicino a Gangneung, zona raggiungibile da Seoul in un paio d’ore di treno. Se escludiamo l’isola di Jeju, in questa zona il mare è il più pulito e limpido della Corea ed è una delle mete più ambite per festeggiare il nuovo anno.

Un’altra meta molto gettonata per vedere l’alba a Capodanno è sullisola di Jeju a Seongsan Ilchubong. Si tratta di una formazione rocciosa di origine vulcanica che, in qualsiasi periodo dell’anno, riesce a regalare panorami suggestivi.

Cosa si mangia

Come ci si può aspettare, niente cotechino con lenticchie per Capodanno in Corea. Il piatto consumato da tutti è la zuppa di tteok (떡국, tteokguk), che è una zuppa di torta di riso a fette. Ovviamente non si tratta di una torta morbida simile alle nostre inzuppata in un brodo, ma di un impasto più solido di riso glutinoso. Spesso vengono aggiunti anche pezzetti di uovo, carne e alghe. Mangiando questo piatto si ottiene fortuna per l’anno a venire e si compie un anno in più. Già, perché in Corea l’età è calcolata diversamente rispetto agli altri paesi. Invece di calcolare il tempo effettivo di vita, si calcolano gli anni solari in cui si è vissuti. In parole povere, quando un bambino nasce ha già un anno e il primo di gennaio successivo ne compie due. Quindi se per esempio un bambino nasce a dicembre, dopo un mese avrà già due anni, nonostante da noi non ne abbia ancora neanche uno. Il Capodanno solare è quindi anche il giorno in cui tutti i coreani diventano “più grandi”.

Per altre informazioni segui il blog di Go! Go! Hanguk e non esitare a contattarci per vivere e studiare in Corea.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Go! Go! Hanguk

Ricerca di articoli

Articoli Correlati

Vivere in Corea
Vivere in Corea
Cultura Coreana

Go! Go! HANGUK Blog

Articoli Correlati

Busan, seconda città più grande della Corea del Sud, è una meta molto popolare, grazie alle sue fantastiche attrattive lungo la costa. In questa guida, esploreremo alcune delle cose più interessanti da fare a Busan. 5 cose da fare a Busan oltre al festival del cinema Anche se negli ultimi anni Busan è diventata famosa per...
Kakao, il grande conglomerato di internet (재벌, chaebol), è nato dalla fusione di Daum Corporation e KakaoTalk nel 2014. Insieme a Naver, Kakao è una delle aziende più importanti della Corea e le sue attività principali si concentrano sulle applicazioni mobili e sui servizi basati su Internet. Scopriamone di più sulle app di Kakao. Perché...
Heading to Noraebang in Korea is one of the must-do activities when you’re in the country! A well-loved get-together entertainment choice among Koreans as well as tourists. Whether you wish to experience Korean culture while spending a great time with your friends or looking to sing your heart out, Noraebang is the way to go!...
Secondo i dati di Forbes, a febbraio 2024 la Corea del Sud figura tra i 10 luoghi migliori dove studiare all’estero. Influenzati dalla popolarità della cultura Hallyu (한류, onda coreana) e del sistema educativo coreano, il nostro team di Go! Go! Hanguk ha notato un aumento dell’interesse a studiare e vivere in Corea. Sebbene ci...
La zona di Kondae a Seoul è un quartiere universitario molto frequentato da giovani e famoso per lo shopping e la vita notturna. Vediamo ora quali sono le 10 migliori cose da fare a Kondae! 10 cose da fare a Kondae se studierai coreano alla Konkuk University Il quartiere di Kondae prende il nome dalla...

Contattaci

Qualsiasi domanda? Siamo qui per aiutare