Una parte fondamentale del tuo viaggio di studio in Corea sarà la scelta dell’alloggio. Ci sono varie soluzioni, ma molte di queste possono essere dispendiose, soprattutto se ancora non hai deciso per quanto tempo vorrai vivere lì. Per questo ti consigliamo noi degli alloggi per studenti in Corea, che siano economici ma allo stesso tempo comodi, in base alle tue esigenze.

Dormitorio scolastico

Il dormitorio (기숙사) è l’alloggio per studenti più popolare in Corea. Tutte le università offrono infatti un proprio dormitorio, diviso tra studenti stranieri del corso di coreano, e studenti dei corsi di laurea.

Il prezzo di una stanza in dormitorio a Seoul varia solitamente tra 700-1000 euro a trimestre, in base all’università e alla tipologia di stanza. Ci sono perlopiù stanze doppie o quadruple, divise per sesso, e a volte anche stanze singole, sebbene siano sempre poche quelle disponibili. A Busan i prezzi scendono, e una stanza in dormitorio per 6 mesi può costare quasi la metà di quanto costerebbe a Seoul.

Tieni in considerazione che il dormitorio ha delle regole da rispettare riguardo all’orario di coprifuoco, ad esempio. Nella maggior parte dei casi si deve rientrare entro mezzanotte, o l’una del mattino, altrimenti si rischia di dover passare la notte fuori.

Gli studenti che usano il dormitorio in alcune università possono anche usufruire di buoni pasto, a un costo extra, così da ridurre le spese del vitto al minimo.

Per maggiori informazioni sulla vita in dormitorio ti consigliamo questo articolo, in cui un nostro studente di Busan ci racconta la sua esperienza.

Share house o appartamento condiviso

Se preferisci avere più libertà, soprattutto di orario, e avere l’occasione di far pratica di coreano con i coinquilini, la share house è sicuramente ciò che fa per te. Il costo mensile varia da 400 a 600 euro al mese, bollette incluse, in stanze di varia tipologia (singole, doppie, ecc.), con bagno e cucina in comune. Alcune case sono miste, mentre altre sono per sole donne.

Questo tipo di appartamento è piuttosto spazioso, pulito, completamente arredato, e il manager della casa organizza spesso eventi come scambio linguistico e interculturale.
Al momento della prenotazione è richiesto un deposito più eventuali spese di gestione/contratto, di circa 500-600 euro, di cui parte viene restituita quando si lascia l’appartamento. Si può affittare la stanza per minimo un mese, con un contratto rinnovabile, fornendo un mese di preavviso al padrone di casa.

Per dettagli sulla vita in share house in Corea leggi questo articolo.

Stanza di un goshiwon In Corea

Goshiwon o ministudio

Se preferisci avere il tuo spazio senza dover condividere la stanza con altri, e più libertà di orari, puoi optare per il goshiwon (고시원). Si tratta di una stanza singola molto piccola, già arredata, con bagno e doccia in camera. Il prezzo dell’affitto è di 300-400 euro al mese, in base alla metratura e al quartiere, quindi può anche essere più economico se ci si allontana dal centro. La cucina è condivisa con gli altri inquilini e le bollette vengono incluse nel costo dell’affitto. Anche in questo caso facciamo riferimento ai prezzi di Seoul. A Busan possono essere più bassi.

Il goshiwon è sicuramente una soluzione comoda per avere privacy, ma tieni presente che sono veramente spazi piccolissimi, a volte meno di 8 metri quadri di stanza senza una finestra che dà sull’esterno. Inoltre nella maggior parte dei casi la doccia è insieme a lavandino e water, quindi facendo la doccia bagnerai anche il resto del bagno.

I goshiwon sono comodi perché non richiedono depositi, ed è possibile prenotare un goshiwon per periodi che partono da una settimana in su, il che li rende un ottimo alloggio per i soggiorni brevi. Trovi informazioni in più sul goshiwon qui.

Homestay

Se vuoi vivere un’esperienza completa in Corea dovresti allora fare homestay. Avrai la tua stanza privata, condividendo il resto della casa con una famiglia coreana, mangiando con loro alcuni pasti della giornata (colazione e/o cena), e avrai l’opportunità di fare praticare di coreano, dato che difficilmente le famiglie parlano altre lingue, a parte il coreano. Il prezzo dell’homestay è di 700-900 euro al mese, se includiamo uno o due pasti al giorno.

Anche nel caso dell’homestay ci saranno delle regole da rispettare, come il coprifuoco, che dipenderanno dalla famiglia a cui si viene assegnati. È possibile prenotare eventualmente solo un’esperienza breve in host family, di qualche settimana, per poi spostarsi in un alloggio differente, nel caso in cui fosse troppo costoso vivere lì per un intero semestre.

Altre opzioni

Alternative di alloggio per studenti in Corea sono le one room (원룸), ovvero stanze singole con bagno privato, molto simili ai goshiwon. Le one room però richiedono un contratto di almeno un anno, con un deposito piuttosto cospicuo all’ingresso (da 1000 fino a 5000 euro).

Ci sono poi gli officetell (오피스텔), sempre sul genere delle one room, ma più spaziosi. Anche in questo caso il contratto iniziale è di minimo un anno, e le spese di entrata sono di almeno 3000-4000 euro solo per il deposito. Questi appartamenti sono parzialmente arredati.

Se stai organizzando il tuo viaggio di studio in Corea e hai bisogno di aiuto con l’alloggio, contattaci per informazioni o visita la nostra pagina dedicata per vedere i prezzi. La soluzione più economica e comoda di alloggio per studenti in Corea  è sicuramente il dormitorio, ma ognuno ha le proprie esigenze, quindi non esitare a scriverci un’email per conoscere quali sono le alternative per te!

Continua a seguire il blog di Go! Go! Hanguk per curiosità e aggiornamenti sulla vita in Corea del Sud.