Vivere in una share house in Corea

Tempo di lettura: 4 minuti
Living in a share house in Korea

Se hai deciso di vivere e studiare in Corea per un medio-lungo periodo avrai di sicuro bisogno di un alloggio confortevole dove stare. La scelta dipenderà da diversi fattori, sia economici che logistici. In questo articolo ti parleremo di com’è vivere in una share house in Corea.

Cos’è una share house?

La parola “share house” significa appartamento condiviso. Si tratta proprio di una casa condivisa con più persone, con varie stanze da letto e aree comuni. Le share house in Corea sono gestite da agenzie immobiliari, e si trovano in varie zone della città. Non sono appartamenti privati liberi che puoi dividere con gli amici, ma sono già abitati da altri inquilini, con disponibilità variabili.

Le share house in Corea si trovano sia in quartieri centrali e universitari, oppure in zone più periferiche. Ci sono appartamenti misti, ma anche appartamenti di sole donne, se sei una ragazza e preferisci vivere in casa solo con delle ragazze.

Grazie ai prezzi contenuti e alla possibilità di vivere in un ambiente internazionale, le share house sono un’opzione molto popolare anche tra i coreani, soprattutto se studiano o hanno dovuto spostarsi nelle grandi città per lavoro.

Stanza di una share house in Corea

Quanto costa l’affitto di una share house in Corea?

Il costo di un affitto mensile in share house in Corea dipende da vari fattori: location, tipo di stanza, grandezza della stanza, e così via. Diciamo che, in media, l’affitto di stanza singola è intorno a 600-700,000 won al mese (circa 400-500 euro) incluse le bollette, mentre le stanze doppie scendono a 400-500,000 won mensili (circa 300-350 euro). Il prezzo delle bollette è fisso, solitamente intorno a 50,000 won al mese (circa 40 euro). Questo per quanto riguarda le zone più centrali, ma i prezzi sono più bassi se ci si sposta dal centro, pur sempre in zone ben collegate con i mezzi pubblici.

Chi decide di vivere in una share house in Corea dovrà pagare un deposito iniziale. Non è nulla di comparabile alle caparre richieste per gli appartamenti privati, che spesso sono di migliaia di euro. Inoltre, se consideriamo il costo del goshiwon, la stanza in share house non costa molto di più, e avresti sicuramente più spazio a disposizione sia in stanza che nella casa in generale.

Le bollette sono solitamente già incluse nel prezzo dell’affitto, e prestabilite al momento del contratto. Solo nel caso di eccessivo consumo di elettricità (d’estate o d’inverno soprattutto) possono essere richieste somme extra.

I pro di vivere in una share house in Corea

Le stanze sono ammobiliate, hanno già letto, scrivania, sedia, armadio e altri accessori o mobili in base al tipo di stanza scelta. A parte c’è da acquistare il set da letto, ovvero lenzuola, coperte e cuscini. Puoi trovarli facilmente negli E-Mart o nei negozi di casalinghi.

Si può scegliere tra stanza singola e stanza doppia, condivisa con persone dello stesso genere. Il prezzo della stanza singola è superiore a quella condivisa, ma dà l’opportunità di avere un po’ di privacy all’interno della casa. Se invece vuoi risparmiare, puoi condividere la stanza con un’altra persona e fare anche amicizia.

Un ulteriore vantaggio della vita in share house in Corea è la possibilità di conoscere gente di tutto il mondo. Solitamente la media di età di inquilini è tra i 18 e i 35 anni, per lo più studenti, ma anche lavoratori, di nazionalità sia coreana che straniera. Lo scopo, infatti, è proprio di agevolare lo scambio interculturale e linguistico, aiutandoti a far pratica della lingua coreana, e imparando usi e costumi del luogo.

I contro di vivere in una share house

Condividere la casa con altre persone significa scendere a compromessi. Ad esempio, può capitare che il bagno sia occupato, rischiando di fare tardi a scuola, oppure che il tuo vicino di stanza sia particolarmente rumoroso. Ovviamente per problemi gravi di convivenza potrai chiedere aiuto al manager della casa, ma per le questioni di vita quotidiana i compromessi e lo spirito di adattamento sono l’unica via.

Altro punto che potrebbe infastidire alcuni è la propria concezione di ordine e pulizia, delle aree comuni o della stanza in condivisione. Troverai sempre qualcuno pigro che non ha lavato le stoviglie dopo aver mangiato, o che lascia cose in giro sul tavolo della cucina. A quel punto basta parlarne e risolvere la situazione civilmente, prima di far intervenire il manager dell’appartamento.

Regole basilari di una share house in Corea

Ogni share house ha le proprie regole da seguire, che rispecchiano in generale le regole di vita in Corea. Una tra queste è la raccolta differenziata. Fai bene attenzione a cosa gettare nella spazzatura, e quando questa va portata fuori. Leggi la nostra guida sul riciclo di rifiuti in Corea.

Un’altra regola riguarda il fumo: è severamente vietato fumare in casa. Dovrai trovare delle aree apposite nel palazzo oppure all’esterno.

Nella maggior parte delle share house in Corea non è possibile far pernottare un amico o parente in casa, quindi chiedi prima di prendere iniziative. È sempre bene leggere attentamente il contratto prima di trasferirsi, e chiedere se hai dei dubbi, prima di fare qualche brutta figura.

Come posso prenotare una share house?

Noi di Go! Go! Hanguk collaboriamo con agenzie fidate di share house in Corea. Per trovare una stanza in una share house coreana puoi contattarci e ti manderemo per email le opzioni in base alle tue necessità. C’è da tener presente che le disponibilità sono di solito comunicate circa un mese prima dalla data di check-in, quindi non sempre sarà possibile prenotare una stanza oltre un mese prima dall’arrivo in Corea.

Speriamo che questo articolo ti sia piaciuto. Contattaci se vuoi studiare in Corea e hai bisogno di aiuto con l’iscrizione a un corso di lingua, col visto studentesco e con la ricerca dell’alloggio. Ti forniremo tutte le informazioni necessarie in base alle tue esigenze.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Go! Go! Hanguk

Ricerca di articoli

Articoli Correlati

Vivere in Corea
Vivere in Corea
Cultura Coreana

Go! Go! HANGUK Blog

Articoli Correlati

Busan, seconda città più grande della Corea del Sud, è una meta molto popolare, grazie alle sue fantastiche attrattive lungo la costa. In questa guida, esploreremo alcune delle cose più interessanti da fare a Busan. 5 cose da fare a Busan oltre al festival del cinema Anche se negli ultimi anni Busan è diventata famosa per...
Kakao, il grande conglomerato di internet (재벌, chaebol), è nato dalla fusione di Daum Corporation e KakaoTalk nel 2014. Insieme a Naver, Kakao è una delle aziende più importanti della Corea e le sue attività principali si concentrano sulle applicazioni mobili e sui servizi basati su Internet. Scopriamone di più sulle app di Kakao. Perché...
Heading to Noraebang in Korea is one of the must-do activities when you’re in the country! A well-loved get-together entertainment choice among Koreans as well as tourists. Whether you wish to experience Korean culture while spending a great time with your friends or looking to sing your heart out, Noraebang is the way to go!...
Secondo i dati di Forbes, a febbraio 2024 la Corea del Sud figura tra i 10 luoghi migliori dove studiare all’estero. Influenzati dalla popolarità della cultura Hallyu (한류, onda coreana) e del sistema educativo coreano, il nostro team di Go! Go! Hanguk ha notato un aumento dell’interesse a studiare e vivere in Corea. Sebbene ci...
La zona di Kondae a Seoul è un quartiere universitario molto frequentato da giovani e famoso per lo shopping e la vita notturna. Vediamo ora quali sono le 10 migliori cose da fare a Kondae! 10 cose da fare a Kondae se studierai coreano alla Konkuk University Il quartiere di Kondae prende il nome dalla...

Contattaci

Qualsiasi domanda? Siamo qui per aiutare