Se ti trovi in Corea, potrebbe servirti conoscere alcune frasi in coreano utili. Utilizzando queste espressioni coreane, suonerai più naturale e potrai approcciarti con successo alla vita di tutti i giorni.

Vediamo quindi le espressioni più usate per adattarsi al meglio al galateo coreano.

1. Annyeonghigaseyo vs annyeonghigyeseyo

Una cosa che può colpire è il modo in cui i coreani dicono “arrivederci”. Non si usa infatti sempre lo stesso termine, ma varia se la persona che si sta salutando se ne sta andando via oppure se sta restando e siamo noi ad andarcene. Si usa annyeonghigaseyo (안녕히가세요) se l’interlocutore se ne sta andando e letteralmente questa espressione significa “vada bene”. Si usa invece annyeonghigyeseyo (안녕히계세요) se siamo noi ad andarcene e la persona che si sta salutando resta. L’espressione significa infatti “rimanga bene”.

Non sempre però la scelta cade su una di queste due espressioni coreane. Molto spesso infatti, quando si esce da negozi si tende a dire semplicemente gamsahamnida (감사합니다), per ringraziare, oppure manhi paseyo (많이 파세요), letteralmente “venda molto”, come augurio al negoziante. Anche sugohaseyo (수고하세요) è un’espressione molto usata che serve a incoraggiare il commerciante nel continuare a fare il suo lavoro.

Quando si esce dai ristoranti si può dire, se si è soddisfatti, jal meogeosseumnida (잘 먹었습니다), che letteralmente significa “ho mangiato bene”. Anche in qui possiamo inoltre usare semplicemente gamsahamnida o sugohaseyo.

2. Jal meokgesseumnida vs masittge deuseyo

Un’altra espressione che varia a seconda di chi la dice è quella che traduce il nostro “buon appetito”. Se infatti si sta per mangiare il cibo preparato o offerto da qualcuno si dirà jal meokgesseumnida (잘 먹겠습니다), che letteralmente significa “sto per mangiare bene”. È un modo gentile per esprimere gratitudine verso la persona che ci sta dando da mangiare.  Al contrario, quando si serve da mangiare a qualcuno, si dice masittge deuseyo (맛있게 드세요), che letteralmente significa “mangia con gusto” ed è un’espressione che sentirai spesso dire al ristorante dai camerieri.

Quando si è un gruppo di amici che va a mangiare fuori, anche in questo caso si usa jal meokgesseumnida, per esprimere la propria felicità di condividere il pasto con i commensali.

Frasi utili in coreano

3. Sillyehamnida

Tra le varie frasi in coreano che possono servirti, è inoltre utile sapere come chiedere permesso. L’immediato traducente di questa espressione è sillyehamnida (실례합니다). Puoi usare questo termine quando c’è molta gente e hai bisogno di passare, chiedendo appunto permesso.

Tuttavia, in alcune situazioni ci sono altre espressioni più utilizzate. Per esempio, in metropolitana, quando hai bisogno di farti strada tra la folla per scendere alla tua fermata, puoi dire naerigesseumnida (내리겠습니다), che letteralmente vuol dire “sto per scendere”. Le persone sapranno quindi che dovranno farsi da parte un attimo per permetterti di fermarti in quella stazione. Quando invece si hanno delle persone davanti ma non si è sicuri se anche loro dovranno scendere o no, invece di chiedere loro permesso, è più educato prima chiedere se devono scendere. L’espressione giusta da usare in questo caso è naerisilgeoyeyo? (내리실 거예요?). In caso di risposta affermativa, probabilmente ti diranno semplicemente di sì (네, ne), mentre in caso contrario, quasi certamente capiranno l’antifona e si sposteranno a lato in modo da lasciarti passare.

Ecco quindi alcune frasi in coreano utili per la vita di tutti i giorni che potrebbe farti comodo conoscere. Come hai potuto notare, nonostante in italiano si utilizzino solo tre termini per tradurle, queste espressioni in coreano hanno più sfaccettature e variano a seconda del contesto. Man mano che ti addentrerai nello studio della lingua coreana, vedrai quante differenze ci sono con la nostra e quanto i termini varino in base all’uso sociale.

Per altre informazioni su lingua e cultura coreana, segui il blog di Go! Go! Hanguk e non esitare a contattarci per vivere e studiare in Corea.