Visita i 5 più bei palazzi reali di Seoul

Tempo di lettura: 3 minuti

Seoul è una città metropolitana e super tecnologica, ma non per questo manca di posti ricchi di storia e di cultura tutti da scoprire, tra cui templi buddisti e palazzi reali antichi. In questo articolo prendiamo in considerazione i palazzi reali di Seoul, soffermandoci su quelli più rappresentativi.

Se ti trovi a Seoul o hai in programma un viaggio nella capitale della Corea, non perderti questo articolo e l’occasione di visitare i suoi bellissimi 5 palazzi reali.

1. Gyeongbok-gung (경복궁)

Tra i palazzi reali di Seoul che non puoi assolutamente perderti, al primo posto c’è Gyeongbok-gung. Gyeongbok-gung è situato in posizione centrale, dietro a piazza Gwanghwamun, in cui si trovano la statua di re Sejong il Grande e del generale Yi Sun Sin.

I palazzi reali di Seoul della dinastia Joseon (1392-1897) sono cinque e Gyeongbok-gung è quello principale. Purtroppo la maggior parte del palazzo è stata distrutta durante l’invasione Giapponese del ‘900 e quindi gran parte del palazzo non è originale ma è comunque una fedele ricostruzione. La struttura più bella è costituita dal padiglione Gyeonghoeru, costruito su pilastri di granito al centro di un lago artificiale. Gyeongbok-gung si può visitare pagando un ingresso di 3000 won (circa 2,30 euro), ma se si indossa l’hanbok, l’abito tradizionale coreano, è possibile entrare gratuitamente.

2. Changdeok-gung (창덕궁)

Changdeok-gung è il palazzo che ospitò l’ultimo imperatore della dinastia Joseon. Presenta al suo interno un ampio giardino in cui si trovano specie vegetali rare, alberi antichi di oltre 300 anni e uno stagno con fiori di loto durante il periodo estivo. Non è molto lontano da Gyeongbok-gung ed è inserito tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO dal 1997. È possibile visitarlo pagando un ingresso di 3000 won, più 5000 per il Giardino Segreto.

3. Changgyeong-gung (창경궁)

Di fianco a Changdeok-gung troviamo Changgyeong-gung, palazzo che inizialmente fu costruito come residenza estiva dell’imperatore del regno di Goryeo, ma che più tardi diventò uno dei palazzi della dinastia Joseon. Purtroppo Changgyeong-gung fu interamente distrutto da un incendio durante la dominazione giapponese e quindi quello che possiamo vedere oggi è soltanto una ricostruzione, che resta il più fedele possibile allo stile originario.

Sul retro del palazzo si trova il primo giardino botanico in stile occidentale della Corea. È possibile visitarlo pagando un ingresso di soli 1000 won.

4. Deoksu-gung (덕수궁)

Deoksu-gung è il più piccolo dei cinque palazzi reali di Seoul. Anch’esso è stato interamente distrutto dai giapponesi ed è stato ricostruito verso l’inizio del ventesimo secolo. Si trova in posizione centrale vicino alla fermata della metro City Hall (시청) e al suo interno contiene anche un museo di arte moderna e contemporanea. Ogni giorno, alle 11 del mattino o alle 2 del pomeriggio, è possibile assistere davanti all’ingresso principale del palazzo al caratteristico cambio della guardia, alla fine del quale è possibile fare le foto con gli attori in costume. È possibile visitare Deoksu-gung pagando un ingresso di soli 1000 won.

5. Gyeonghui-gung (경희궁)

L’ultimo tra i cinque palazzi reali di Seoul della dinastia Joseon è Gyeonghui-gung. Esso è stato, durante la seconda metà del periodo Joseon, il palazzo secondario del re, in cui si spostava durante situazioni particolari o di emergenza. Inizialmente molto grande, poteva contare circa un centinaio di edifici al suo interno. Purtroppo però oggi ne è rimasta solo una parte perché il resto è stato distrutto durante l’occupazione giapponese e mai ricostruito. Il palazzo si trova tra le fermate della metro della linea 5 di Seodaemun e Gwanghwamun e l’ingresso è gratuito.

Questi sono i 5 palazzi reali di Seoul che ti consigliamo di visitare. Per altre informazioni sulla cultura coreana segui il blog di Go! Go! Hanguk e non esitare a contattarci per vivere e studiare in Corea.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Go! Go! Hanguk

Ricerca di articoli

Articoli Correlati

Vivere in Corea
Vivere in Corea
Vivere in Corea

Go! Go! HANGUK Blog

Articoli Correlati

A livello internazionale chiamiamo palestre i luoghi dove allenarsi, ma i coreani si riferiscono alle palestre private come Helseujang (헬스장) o Helseukeulleob (헬스클럽), che si traduce essenzialmente come “Centro benessere“. Essendo un luogo per tenersi in forma e condurre uno stile di vita sano, andare in palestra in Corea è in qualche modo simile a...
Nel momento in cui scegli quale corso di lingua è adatto a te, può essere difficile capire quale posizione sia la migliore per soddisfare le tue esigenze. In questo articolo ti spieghiamo com’è essere studente di lingua della Sejong University. Campus della Sejong University Sejong University è un’università privata con sede a Seoul nel distretto...
Busan, seconda città più grande della Corea del Sud, è una meta molto popolare, grazie alle sue fantastiche attrattive lungo la costa. In questa guida, esploreremo alcune delle cose più interessanti da fare a Busan. 5 cose da fare a Busan oltre al festival del cinema Anche se negli ultimi anni Busan è diventata famosa per...
Kakao, il grande conglomerato di internet (재벌, chaebol), è nato dalla fusione di Daum Corporation e KakaoTalk nel 2014. Insieme a Naver, Kakao è una delle aziende più importanti della Corea e le sue attività principali si concentrano sulle applicazioni mobili e sui servizi basati su Internet. Scopriamone di più sulle app di Kakao. Perché...
Heading to Noraebang in Korea is one of the must-do activities when you’re in the country! A well-loved get-together entertainment choice among Koreans as well as tourists. Whether you wish to experience Korean culture while spending a great time with your friends or looking to sing your heart out, Noraebang is the way to go!...

Contattaci

Qualsiasi domanda? Siamo qui per aiutare