Il cibo è sempre stato ed è tuttora un aspetto molto importante della vita, società e cultura coreana. I coreani infatti adorano le loro pietanze, e potremmo dire che siano quasi ossessionati dal mangiare! Amano non solo cibi e bevande che si trovano nei ristoranti, ma soprattutto anche lo street food coreano, che è vario, delizioso e che ha sicuramente segnato la gioventù di tutti gli abitanti di questo paese. Questo dimostra la presenza di un legame affettivo connesso alle emozioni di questo popolo, qualcosa che va oltre la semplice degustazione di un piatto.

Partiamo allora, e vediamo quali sono i più diffusi e gustosi piatti dello street food in Corea.

I tteok-bokki 

I tteok-bokki (떡볶이) sono sicuramente il cibo da strada coreano più famoso e diffuso. E’ possibile trovarli quasi ad ogni angolo, e sono facilmente riconoscibili. Pietanza piccante, spicca per la sua salsa di colore rosso gochujang (고추장). All’interno di essa vengono immerse e cotte i tteokmyeon (떡면), gnocchi di riso lunghi e di colore bianco, e gli eomuk (어묵), deliziosi tortini di pesce.

Ci sono tante catene di negozi o bancarelle che offrono innumerevoli varianti diverse, con all’interno altri numerosi ingredienti. Esempi sono i jajang-tteok-bokki (짜장떡볶이) , di colore scuro e conditi con la salsa jajang (짜장), o i gungjung-tteok-bokki (궁중떡볶이), i quali sono accompagnati da salsa di soia e venivano consumati nella corte reale coreana.

Street food in Corea

Il sundae 

Alimento molto amato in Corea, il sundae (순대) è una salsiccia molto particolare. Di concetto simile al “sanguinaccio” italiano, questo tipo di piatto serviva per procurarsi da mangiare anche con le parti meno nobili e di scarto della carne. All’interno di questo insaccato si trovano intestini di maiale o manzo, accompagnati dal sangue suino e altri ingredienti.

Sebbene possa sembrare un po’ difficile per i gusti italiani, questa pietanza è assolutamente deliziosa. Una volta superato l’impatto iniziale dovuto all’odore e al sapore, e soprattutto se troverai una bancarella o un ristorante specializzato in sundae, ti piacerà sicuramente e non vorrai più farne a meno. Può essere gustata da solo con sale e pepe, oppure insieme ad altri piatti, come ad esempio i tteok-bokki.

Le patate a forma di tornado

Come il nome stesso suggerisce (회오리=tornado), consiste in una patata tagliata a spirale (회오리 감자) con un macchinario particolare, e poi infilata su un lungo bastoncino. Gustosa e salata, può essere accompagnata da condimenti quali cipolla, formaggio o miele ed è apprezzata da grandi e piccini.

Ci sono anche varianti con salsicce all’interno, e di solito è possibile trovarla in un qualsiasi mercato di street food coreano con un prezzo che si aggira intorno ai 3,000 won.

Le patate dolci 

In Corea le patate dolci (고구마) sono davvero molto comuni e apprezzate. Diffuse soprattutto d’inverno, vengono servite cotte a vapore e bollenti, proprio per aiutare a riscaldarsi. Il loro profumo infatti si estende per grandi distanze, ed è facile riconoscerlo mentre si sta facendo una passeggiata all’aperto. Non si trovano solo nelle bancarelle per strada, ma sono anche vendute da alcune catene di convenience store aperti 24 ore su 24.

Il bungeo-ppang 

Questo cibo da strada coreano deriva da quello giapponese. Introdotto duranti gli anni ’30, il bungeo-ppang  (붕어빵) consiste in un impasto dolce a forma di pesce ripieno di marmellata di fagioli rossi dolci. Il nome infatti fa riferimento a un tipo di pesce conosciuto come “carassio” in italiano (붕어). Diffuso soprattutto d’inverno, è facile trovare bancarelle che lo preparino, ed è possibile trovare anche altre varianti con all’interno cioccolato o crema.

Il gyeran-ppang 

Anche il gyeran-ppang (계란빵), come il bungeo-ppang, è una piccola pietanza creata con un impasto di farina, latte, uova, burro, zucchero e sale. Diffuso per strada e venduto da numerose bancarelle spicca per la sua forma ovale. Inoltre, ciò che lo rende subito riconoscibile è l’uovo intero che viene cotto al di sopra e che copre tutta la parte superiore. La parola gyeran (계란) infatti significa proprio uovo.

L’hotteok 

L’hotteok (호떡) è una sorta di pancake alla coreana. Caratterizzato da una forma rotonda e quasi piatta, l’hotteok coreano ha un sapore molto dolce, e spesso caratterizzato dalla presenza della cannella. Venduto di solito per soli 1,000 won, è curioso il procedimento con cui viene preparato. Chi lo cucina riempie l’impasto di arachidi, zucchero bruno e, appunto, cannella. In seguito, una volta chiuso l’impasto stesso, il tutto viene cotto in olio e pestato con un oggetto particolare che gli conferisce la sua interessante forma. Esistono anche altre varianti col miele, o solo con la cannella, ed è possibile trovarlo in tutte le stagioni.

I tortini di pesce odeng

Anche questo tipico cibo da strada coreano è di origine nipponica ed è stato introdotto durante l’Invasione Giapponese della Corea (1910-1945). Difatti la parola coreana odeng (오뎅 ) deriva proprio dalla lingua giapponese. Busan è stata la città che ha visto per prima la diffusione di questo prodotto, tant’è che dagli anni Novanta ogni turista coreano che passa per questa metropoli si ferma sempre ad assaggiare i tortini odeng.

Sebbene siano diffusi in tutto il paese, proprio a Busan ci sono delle famose catene di negozi locali che li producono, esponendo un’enorme varietà. Si presentano infilati in un bastoncino e bolliti in un brodo che si può bere, soprattutto per riscaldarsi.

Street food coreano frittelle

Dove trovare il migliore street food coreano?

Sebbene finora ti abbia parlato di queste particolari pietanze da strada coreane, ci tengo a farti presente che non sono finite qui. Esistono davvero numerosissimi piatti, tra i quali i jeon (전) simili a delle frittelle ma che possono essere ripieni di qualsiasi ingrediente, i buonissimi ravioli mandu (만두) fritti o al vapore, i sotteok-sotteok (소떡소떡), ovvero spiedini con salsicce e tortini di riso che vengono fritti, polpi e calamari fatti a spiedini, fritti o grigliati, pannocchie di mais bollite e così via. Sono davvero un’infinità ed è impossibile descriverli tutti. Io ti ho parlato di quelli che potrai trovare più facilmente.

Tuttavia, dove è possibile mangiare tutte queste bontà? Ogni città possiede dei luoghi adibiti e dove potrai trovare tutto il cibo che vuoi. A Seoul i posti più famosi sono Myeong-dong (명동), il Gwangjang Market (광장시장) e l’interessantissimo Namdaemun Market (남대문시장). A Busan invece i posti migliori per provare lo street food coreano sono nel distretto di Nampo-dong (남포동), dove si trovano il famoso Bupyeong (Kkangtong) Market (부평시장 (깡통시장)) e la BIFF Square (BIFF 광장), la quale è sempre molto affollata. Infine c’è anche il Mercato Tradizionale di Haeundae (해운대 전통시장).

In questi luoghi potrai trovare non solo bancarelle ma anche altri piccoli spazi allestiti per mangiare che prendono il nome di pojangmacha (포장마차). La differenza con le bancarelle normali è che ci si può sedere, e gustare pietanze che vengono preparate sotto i tuoi occhi. D’inverno le pojangmacha sono anche dotate di tendine isolanti che aiutano i clienti a stare al caldo.

Lo street food coreano è un mondo immenso, e una volta che sarai in Corea potrai assaporarlo tu stesso. Sei pronto ad immergerti in questo aspetto della cultura coreana?

Se vuoi continuare a saperne di più sulla Corea, segui il blog di Go! Go! Hanguk.