Chuseok, il giorno del ringraziamento coreano

Tempo di lettura: 3 minuti

Articolo aggiornato a settembre 2022.
Il Chuseok (추석) è, insieme al Seollal, una della feste nazionali coreane più importanti e rappresenta il giorno del ringraziamento coreano. Entrambe le festività risalgono alle antiche tradizioni e si basano sul calendario lunare. Il Chuseok cade sempre in autunno e nel 2022 è il 10 di settembre.

In origine era la festa del raccolto che veniva celebrata quando c’è la luna piena. Vediamo ora nello specifico in cosa consiste il Chuseok e come si trascorre questa festa in Corea.

Che cos’è il Chuseok?

Il Chuseok è, come abbiamo detto, una festa dedicata al raccolto. Si svolge infatti nel periodo in cui un tempo si raccoglieva finalmente il frutto del proprio lavoro nei campi e quindi ci si poteva permettere di organizzare un piccolo banchetto e festeggiarne l’abbondanza.

Tutt’oggi durante il Chuseok la famiglia si riunisce e organizza un piccolo banchetto, dedicato in primo luogo agli antenati, che vengono ringraziati per aver vegliato dall’aldilà permettendo una vita prospera. Si offre dunque loro del cibo, disponendo i piatti su una tavola, e questa cerimonia è detta charye (차례). Le pietanze disposte in tavola solitamente includono frutta e verdure fresche, riso, carne e degli speciali dolcetti di riso chiamati songpyeon (송편). Spesso è presente anche il vino di riso tradizionale coreano, chiamato makgeolli (막걸리).

Banchetto per Chuseok

Come si trascorre il Chuseok

Il giorno del ringraziamento coreano la famiglia si riunisce e celebra il charye. La cerimonia del charye inizia mettendo sulla tavola un foglio con scritti i nomi degli antenati da commemorare e, vista l’origine patriarcale di questa tradizione, solitamente è l’uomo più anziano della famiglia a svolgere il rituale. Ci si inchina più volte e si portano poi sulla tavola le pietanze precedentemente preparate e le si offrono agli antenati. Il rituale si conclude infine bruciando il foglio con i nomi dei defunti. Finito il rituale, il cibo sulla tavola del charye viene mangiato dalla famiglia e si dice porti fortuna e la benedizione degli antenati. Questa cerimonia si svolge solitamente in hanbok, l’abito tradizionale coreano.

A seguito del charye e dopo aver consumato il pasto tutti insieme, è usanza andare al cimitero a visitare e prendersi cura delle tombe degli antenati. Questa tradizione è chiamata seongmyo (성묘). Durante l’anno, a causa della vita frenetica che svolgono i coreani, visitare i parenti defunti non è sempre possibile e dunque ci si dedica al seongmyo il giorno del Chuseok.

Molte famiglie, ancora oggi, si riuniscono in occasione del Chuseok e lo trascorrono secondo la tradizione. Molte altre però, approfittando del fatto che le festività per il Chuseok durano solitamente 3 o 4 giorni, preferiscono sfruttarle per fare una piccola vacanza.

I songpyeon, i dolcetti tipici del Chuseok

In Corea, quasi ogni festività ha il suo dolce di riso (il suo tteok) speciale. Il dolce che non può mai mancare sulla tavola del Chuseok è il songpyeon. I songpyeon sono dei piccoli dolci di farina di riso colorati a forma di mezzaluna, ripieni di miele e altri ingredienti che possono variare tra semi di sesamo, marmellata di fagioli rossi e di castagne. Vengono cotti al vapore su uno strato di aghi di pino che conferisce un aroma distintivo. Possono essere gialli, verdi, rosa, bianchi o marroni e la forma a mezzaluna è considerata di buon auspicio.

Ecco quindi come si trascorre il giorno del ringraziamento in Corea: in famiglia tra charye, seongmyo e songpyeon.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguire il blog di Go! Go! Hanguk per altre curiosità su lingua e cultura coreana e non esitare a contattarci per vivere e studiare in Corea.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Go! Go! Hanguk

Ricerca di articoli

Articoli Correlati

Vivere in Corea
Vivere in Corea
Vivere in Corea

Go! Go! HANGUK Blog

Articoli Correlati

A livello internazionale chiamiamo palestre i luoghi dove allenarsi, ma i coreani si riferiscono alle palestre private come Helseujang (헬스장) o Helseukeulleob (헬스클럽), che si traduce essenzialmente come “Centro benessere“. Essendo un luogo per tenersi in forma e condurre uno stile di vita sano, andare in palestra in Corea è in qualche modo simile a...
Nel momento in cui scegli quale corso di lingua è adatto a te, può essere difficile capire quale posizione sia la migliore per soddisfare le tue esigenze. In questo articolo ti spieghiamo com’è essere studente di lingua della Sejong University. Campus della Sejong University Sejong University è un’università privata con sede a Seoul nel distretto...
Busan, seconda città più grande della Corea del Sud, è una meta molto popolare, grazie alle sue fantastiche attrattive lungo la costa. In questa guida, esploreremo alcune delle cose più interessanti da fare a Busan. 5 cose da fare a Busan oltre al festival del cinema Anche se negli ultimi anni Busan è diventata famosa per...
Kakao, il grande conglomerato di internet (재벌, chaebol), è nato dalla fusione di Daum Corporation e KakaoTalk nel 2014. Insieme a Naver, Kakao è una delle aziende più importanti della Corea e le sue attività principali si concentrano sulle applicazioni mobili e sui servizi basati su Internet. Scopriamone di più sulle app di Kakao. Perché...
Heading to Noraebang in Korea is one of the must-do activities when you’re in the country! A well-loved get-together entertainment choice among Koreans as well as tourists. Whether you wish to experience Korean culture while spending a great time with your friends or looking to sing your heart out, Noraebang is the way to go!...

Contattaci

Qualsiasi domanda? Siamo qui per aiutare