I saluti in coreano: tutti i modi di dire ciao

Tempo di lettura: 4 minuti
Saluti in coreano

Il coreano è una lingua ricca di parole ed espressioni che vengono utilizzate per salutarsi. Alcuni saluti in coreano sono informali e vengono usati tra amici o parenti. Altre espressioni invece seguono le regole del linguaggio onorifico e si utilizzano in situazioni formali. Vuoi sapere quali sono? Prosegui nella lettura dell’articolo e ti spiegheremo quali sono i saluti in coreano più diffusi.

Saluti in coreano - Due studenti che guardano l'orizzonte

I saluti in coreano più comuni quando ci si incontra o ci si congeda

Partiamo dal modo più comune dei saluti in coreano, ovvero dire ciao. ‘안녕하세요’ (annyeonghaseyo) si usa quando ci si incontra e viene spesso accompagnato da un inchino. Questa parola deriva dall’aggettivo coreano ‘안녕하다’ (annyeonghada) che significa ‘essere in pace’ o ‘essere in salute’. Possiamo dire che sia come augurarsi di essere in pace a vicenda. Per questo infatti, è possibile trovare un punto interrogativo che lo segue, oppure nella lingua parlata potrebbe suonare come una domanda. Spesso potrebbe accadere che prima che una persona risponda al tuo saluto dicendo anch’essa annyeonghaseyo, dica ‘네’ (sì), per rispondere che sta bene. A volte le persone anziane o coloro di grado più alto rispetto al parlante rispondono solo con un sì bello deciso, quindi non preoccuparti se non completeranno tutto il saluto, non si tratta di maleducazione.

Sebbene la parola annyeonghaseyo sia già di per sé formale, esiste anche una variante che lo è ancora di più, e si utilizza ad esempio in televisione, durante discorsi ufficiali o in ambiente militare. Si tratta di ‘안녕하십니까?’ (annyeonghashimnikka?).

Quando ci si congeda, invece, esistono sostanzialmente due tipi di saluti in coreano che cambiano in base a ciò che deve fare il parlante. Se ce ne stiamo andando via e l’altra persona rimane nel posto in cui si trova, dovremo dire ‘안녕히 계세요’ (annyeonghi gyeseyo) che letteralmente significa ‘stia in pace’. Nella situazione opposta, quando un’altra persona se ne va e noi rimaniamo in un determinato posto, dovremo allora pronunciare la seguente espressione ‘안녕히 가세요’ (annyeonghi gaseyo), che in questo caso vuol dire ‘vada in pace’. Quest’ultima espressione si usa anche nel caso in cui entrambi i parlanti debbano andarsene.

Infine, con persone di classe più alta rispetto alla tua, è possibile anche dire ‘다음에 뵙겠습니다’ (daeume boebgesseumnida), ovvero ‘alla prossima’ o ‘arrivederci’.

Tra amici la questione diventa molto più semplice, perché potrai utilizzare la lingua informale. Per salutarsi sia quando ci si vede sia quando ci si lascia basta un semplice ‘안녕’ (annyeong). Sono diffuse anche altre espressioni come ‘잘 가’ (jal ga), ‘다음에 봐’ (daeume bwa), ‘또  만나’ (tto manna), che sostanzialmente significano ‘ciao’, ‘ci vediamo’, e sono utilizzate quando ci si congeda.

Livelli di cortesia in coreano

Saluti coreani in ambiente lavorativo

Ovviamente anche nell’ambito relativo al lavoro, i saluti in coreano hanno un ruolo importante. Se lavorerai part-time in Corea in un ristorante, coffee shop o qualsiasi altra attività, è bene che tu accolga i clienti con parole come ‘어서오세요’ (eoseo-oseyo) o ‘반갑습니다’ (bangabseumnida). Questi significano rispettivamente ‘benvenuto/a/i’ e ‘molto piacere’. Gli impiegati appena giungono sul luogo di lavoro la mattina sono soliti dire ‘좋은 아침입니다’ (joeun achimimnida) che significa letteralmente ‘è una buona mattina’ e che potremmo tradurre come un semplice ‘buongiorno’.

Se invece ti rechi in qualsiasi luogo in cui altre persone stanno lavorando, tipo una centrale di polizia, un’azienda, o altro, è più adatto alla circostanza usare un saluto con cui riconosci che coloro i quali stanno lavorando lo stanno facendo con impegno. Per mostrare il tuo rispetto potrai dire ‘수고하십니다’ (sugohashimnida) o ‘수고 많으십니다’ (sugo maneushimnida), parole che portano il significato di ‘sta/state svolgendo un duro lavoro’.

A fine giornata, quando ognuno ha finito il proprio lavoro e ci si congeda, si può usare lo stesso verbo, ma al passato. Esempi sono ‘수고하셨습니다’ (sugohashyeosseumnida) o ‘수고 많으셨습니다’ (sugo maneushyeossumnida), che vogliono dire ‘ha/avete svolto un duro lavoro’. In più esiste anche la variante ‘수고하세요’ (sugohaseyo) che viene utilizzata per augurare di continuare a fare un buon lavoro. Questa variante si usa quando chi parla lascia un determinato posto dove qualcuno sta lavorando.

Infine anche qui il linguaggio usato tra amici è più semplice. Per dire ‘continua a lavorare duro‘ basterà un ‘수고해’ (sugohe), mentre per quando una persona a te intima ha finito ciò che stava facendo, si può usare ‘수고했어’ (sugohaesso).

Scarpe fuori da una stanza

Altri tipi di saluti in coreano

In qualsiasi luogo ti trovi, se devi andare a fare una commissione e poi tornerai in quel luogo, piuttosto che annyeonghi gyeseyo, è sicuramente più adatto dire ‘다녀오겠습니다’ (danyeo-oghesseumnida) in ambienti formali o ‘다녀올게’ (danyeo-olke) tra amici, che vuol dire sostanzialmente ‘vado e poi torno’. Chi risponde in maniera formale di solito dice ‘다녀오세요’ (danyeo-oseyo), mentre in maniera informale si dice ‘다녀와’ (danyeo-wa), che significa ‘vai e torna’. Quando si torna dopo aver svolto una commissione si può dire ‘다녀왔습니다’ (danyeo-wasseumnida) in ambienti formali e ‘다녀왔어’ (danyeo-wasso) tra conoscenti. Il significato è appunto ‘sono tornato’.

Ti segnaliamo infine anche dei saluti in coreano di uso comune. Se durante un congedo vorrai augurare la buonanotte a qualcuno, a persone più grandi di te potrai dire ‘안녕히 주무세요’ (annyeonghi jumuseyo), mentre ai tuoi amici potrai dire ‘잘 자’ (jal ja). Per chiedere a qualcuno se ha dormito bene invece, in maniera onorifica, si usa 안녕히 주무셨어요? (annyeonghi jumushyeossoyo?), mentre in linguaggio informale si usa ‘잘 잤어?’ (jal jasso?).

Infine, quando ti incontri nuovamente con una persona che non vedevi da tanto, i coreani usano spesso un’espressione che potremmo tradurre come ‘da quanto tempo (non ci si vede)’. Questo modo di dire varia a seconda di chi hai davanti. Se siete intimi si può dire ‘오랜만이야’ (orenmaniya), mentre se desideri essere formale allora devi utilizzare ‘오랜만입니다’ (orenmanimnida).

Come hai potuto vedere i saluti in coreano sono molti, e variano in base al contesto e alla situazione. Quando ti troverai in situazioni formali, ricordati di inchinarti leggermente mentre pronunci una di queste parole, mentre con gli amici non ce ne sarà bisogno.

Se ti piace la cultura coreana continua a leggere gli articoli del nostro blog, e contattaci per domande sulla vita e lo studio in Corea del Sud.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Go! Go! Hanguk

Ricerca di articoli

Articoli Correlati

Vivere in Corea
Vivere in Corea
Cultura Coreana

Go! Go! HANGUK Blog

Articoli Correlati

Busan, seconda città più grande della Corea del Sud, è una meta molto popolare, grazie alle sue fantastiche attrattive lungo la costa. In questa guida, esploreremo alcune delle cose più interessanti da fare a Busan. 5 cose da fare a Busan oltre al festival del cinema Anche se negli ultimi anni Busan è diventata famosa per...
Kakao, il grande conglomerato di internet (재벌, chaebol), è nato dalla fusione di Daum Corporation e KakaoTalk nel 2014. Insieme a Naver, Kakao è una delle aziende più importanti della Corea e le sue attività principali si concentrano sulle applicazioni mobili e sui servizi basati su Internet. Scopriamone di più sulle app di Kakao. Perché...
Heading to Noraebang in Korea is one of the must-do activities when you’re in the country! A well-loved get-together entertainment choice among Koreans as well as tourists. Whether you wish to experience Korean culture while spending a great time with your friends or looking to sing your heart out, Noraebang is the way to go!...
Secondo i dati di Forbes, a febbraio 2024 la Corea del Sud figura tra i 10 luoghi migliori dove studiare all’estero. Influenzati dalla popolarità della cultura Hallyu (한류, onda coreana) e del sistema educativo coreano, il nostro team di Go! Go! Hanguk ha notato un aumento dell’interesse a studiare e vivere in Corea. Sebbene ci...
La zona di Kondae a Seoul è un quartiere universitario molto frequentato da giovani e famoso per lo shopping e la vita notturna. Vediamo ora quali sono le 10 migliori cose da fare a Kondae! 10 cose da fare a Kondae se studierai coreano alla Konkuk University Il quartiere di Kondae prende il nome dalla...

Contattaci

Qualsiasi domanda? Siamo qui per aiutare