Quando si studia in un’università in Corea per la prima volta, che sia per il corso di lingua o per quello di laurea, si resterà sorpresi da tutto ciò che è offerto nel campus, a partire da ristoranti, palestre, caffetterie, banche, convenience store, e così via. In questo articolo vogliamo parlarti di com’è una mensa universitaria in Corea, quali sono i costi, i pasti offerti e le piccole regole da seguire.

Menù e prezzi

Nelle università coreane solitamente non c’è una sola mensa, ma ce ne sono varie, che a volte vendono anche solo snack o bibite per pasti veloci. In alcune università trovi addirittura dei food samples in vetrina per vedere effettivamente come sarà il piatto, e quali sono le quantità reali.

La mensa universitaria in Corea consiste in diversi menù fissi che vengono esposti all’entrata con il listino prezzi. Il prezzo di un pasto completo è generalmente tra 3,500 e 4,500 won, con porzioni abbondanti. Ovviamente ogni università ha un suo sistema, e un diverso menù, ma alcuni dei pasti principali che si possono trovare sul menù sono:

  • Bibimbap (riso con verdure e/o carne)
  • Pollo fritto
  • Cotoletta di maiale fritta
  • Carne di maiale saltata in salsa piccante
  • Kimchijjigae (stufato di tofu e kimchi)
  • Pajeon (pancake coreano con verdure e/o frutti di mare)
  • Noodles in brodo caldi o freddi a seconda della stagione
  • Manduguk (ravioli coreani in brodo)

Insieme al menù fisso ci sono sempre dei piatti di piccoli contorni (banchan), di cui puoi servirti quante volte vuoi. Si tratta soprattutto di kimchi, che non manca mai, radici sottaceto, verdure varie e brodo.

I pasti consistono perlopiù in piatti di cucina coreana, ma in alcune mense si trovano anche piatti occidentali, come pizza americana o hamburger, sempre a prezzi modici.

Menù di una mensa universitaria in Corea

Ordinare e restituire il vassoio

Negli ultimi anni le università hanno introdotto un sistema rapido e veloce per le ordinazioni, posizionando delle macchinette dove digitare il menù che preferisci, pagare in contanti o, a volte, anche con carta di credito, e che forniscono un bigliettino dell’ordinazione. Dovrai consegnare questo bigliettino allo staff della mensa. Il cibo ti viene dato immediatamente, oppure dovrai tornare al bancone a ritirarlo quando sarà pronto (sempre dopo pochi minuti comunque).

I posti in mensa sono liberi, puoi sederti dove preferisci. L’importante è non dimenticare di pulire quando hai finito, riportando il vassoio vicino alla cucina, in un’area apposita, dove dovrai gettare via tu gli avanzi di cibo, i fazzoletti, per permettere allo staff della mensa di pulire e lavare tutto in modo veloce.

Orari di apertura

Le mense sono aperte per tutti e 3 i pasti della giornata, con orari predefiniti. Controlla sempre l’orario di apertura-chiusura quando visiti la mensa per la prima volta, per non rischiare di rimanere a bocca asciutta. Alcune fanno orario continuato, con un menù non troppo variegato, mentre altre mense offrono pasti divers in base all’orario o al giorno della settimana. Attenzione però al fine settimana, perché non tutte le mense sono aperte, non essendoci lezione.

Le mense sono aperte al pubblico, per cui non devi essere necessariamente uno studente universitario per accedervi. Ci sono anche delle aree dedicate a momenti di pausa e relax, dove si può mangiare il proprio dosirak, o bento box, o fare uno spuntino con gli amici.

Ovviamente, non solo gli studenti delle facoltà universitarie, ma anche gli studenti dei corsi di lingua delle università possono usufruire della mensa e delle altre strutture del campus.

Coffee shop e altri locali

Nei campus delle università coreane puoi trovare anche panetterie in stile francese oppure caffetterie in stile americano, entrambe molto in voga in Corea. Sono tantissime le catene di coffee shop in Corea, tra cui Angel-in-us Coffee, Caffè Bene, Tom N Toms Coffee, e così via. Per saperne di più sui coffee shop coreani, sul blog abbiamo selezionato le migliori caffetterie di Seoul e di Busan.

Inoltre, i convenience store (pyeoneuijeom) non mancano mai all’interno del campus. Lì puoi trovare snack, pasti leggeri, bento box, ma anche bibite e altri oggetti di prima necessità. Ci sono alcune università che offrono anche street food, come Ttokbokki, Sundae o Hotteok a prezzi convenienti, se hai voglia di uno spuntino veloce.

Meal plan

Il meal plan, o buono pasto, è facoltativo ed è riservato solo agli studenti che usano il dormitorio universitario. Alcune università includono il costo nel meal plan già nel prezzo totale della stanza in dormitorio, mentre in altre università è opzionale e da pagare separatamente. Anche se non dovessi fare il meal plan dall’inizio puoi sempre acquistare i singoli pasti quando ne avrai voglia, a un prezzo molto più basso rispetto a un pasto che faresti fuori dal campus.

Tieni anche presente che nella maggior parte dei casi si tratta di pasti coreani, a base di kimchi, spezie piccanti o carne, per cui se sei vegetariano/a o hai delle esigenze particolari (ad esempio soffri di celiachia) non è consigliabile il meal plan, ma piuttosto è meglio usufruire della mensa solo quando se ne ha voglia.

Abbiamo approfondito il discorso sul cibo vegetariano in Corea in questo nostro articolo: Vegetariano in Corea: guida alla sopravvivenza

I primi giorni di campus saranno tutti una continua scoperta, e sicuramente l’ideale è cercare già quali sono i punti principali dove mangiare nella pausa pranzo o poter comprare un bel caffè prima delle lezioni. La lista di caffetterie e mense è sempre sulla mappa del campus che riceverai il primo giorno di scuola.

Per informazioni sulle mense universitarie in Corea nelle scuole con cui collaboriamo o sullo studio in Corea contattaci.