Hai sognato tanto di trovarti in Corea e ora finalmente hai l’occasione di andarci. Le cose da fare in Corea sono tante e non hai che l’imbarazzo della scelta! Ma da dove cominciare? Ecco qui i nostri consigli sulle 10 cose da fare in Corea da non perdere assolutamente.

1. Cantare a squarciagola in un karaoke coreano

Quante volte hai desiderato sfogarti cantando con gli amici senza il rischio che degli estranei si intromettano? In Corea è possibile farlo nei noraebang, delle stanze private in cui è possibile cantare ciò che si vuole, utile anche per fare pratica con la lingua se si scelgono canzoni coreane, che sono sottotitolate in hangeul.

cose da fare in Corea: noraebang

2. Fare quattro chiacchiere con i coreani

Quale metodo migliore per mettere a frutto i tuoi studi di coreano se non parlando direttamente con dei madrelingua? Se ti trovi in Corea, incontrare dei coreani non sarà difficile e sappi che esistono anche locali appositi per incontrare persone nuove e fare scambio linguistico. Ne esistono molti, tra questi ti segnaliamo il GSM a Gangnam e il Playground a Hongdae, entrambi a Seoul, ma ne esistono anche molti altri. Si tratta di veri e propri ambienti multiculturali in cui potrai fare pratica soprattutto di inglese e coreano.

3. Passeggiare lungo il fiume Han

Quante volte nei drama hai visto i protagonisti passeggiare lungo il fiume Han? Una volta a Seoul, non perdere l’occasione di visitare questo fiume meraviglioso, di cui ti innamorerai a prima vista. L’Han attraversa tutta la città, quindi in qualunque zona tu ti trovi, non ti sarà difficile raggiungerlo. Lungo il fiume ci sono spesso parchi e piste ciclabili e non è raro vedere coreani in tenda in procinto di fare un picnic con l’immancabile pollo fritto, che si può ordinare e fare arrivare direttamente lì.

4. Andare al museo dell’hangeul

Se ti trovi in Corea per studiare coreano, puoi visitare il National Hangeul Museum, vicino alla stazione di Yongsan (용산역). L’ingresso è gratuito ed è molto interessante per approfondire le origini e il funzionamento del sistema di scrittura coreano. Se poi non ne hai abbastanza, a pochi passi troverai il National Museum of Korea, dove potrai conoscere meglio la storia e la cultura coreana.

5. Volare a Jeju

L’isola di Jeju, patrimonio dell’Unesco, è una vera perla dell’oceano Pacifico. Non perdere l’occasione per vedere le cascate e gli splendidi paesaggi naturali che la caratterizzano, assaggiare i mandarini e il maiale nero di Jeju, fare trekking sul monte Halla, il più alto della Corea, e incontrare le haenyeo, le pescatrici che si immergono soltanto con la muta, in apnea senza bombole d’ossigeno per riemergere con alghe e frutti di mare, anch’esse dichiarate patrimonio dell’Unesco.

6. Dormire in un hanok

Per un’esperienza culturale completa, non puoi farti sfuggire l’occasione di dormire in un hanok, l’abitazione tradizionale coreana. Ci sono molti hanok village (한옥 마을) in tutta la Corea, ma i più grandi e apprezzati sono quelli nelle città di Jeonju e di Gyeongju. Se hai in programma un tour della Corea e ti capita di visitarle, ricordati di pernottare in un hanok per vivere la Corea tradizionale a 360°.

Se il tuo viaggio invece prevede solo la capitale Seoul, non preoccuparti: anche qui è possibile soggiornare in un hanok, anche se i villaggi tradizionali qui sono di dimensioni decisamente ridotte rispetto a quelli delle città sopracitate. Ne puoi trovare uno non lontano dal palazzo reale Gyeongbok-gung.

7. Provare la sauna coreana

Avrai sicuramente sentito parlare della jjimjilbang, la sauna coreana. È molto diversa da quella a cui siamo abituati qui in occidente, sia per le zone separate per sesso in cui si va completamente nudi, sia per la varietà di saune calde, fredde o aromatizzate che offre, per il fatto che ci si può anche dormire e per la possibilità di mangiare al suo interno uova sode cotte proprio sul pavimento rovente della sauna. Ne abbiamo parlato nel nostro articolo sulla jjimjilbang.

cose da fare in Corea: temple-stay

8. Pernottare in un tempio

Un’opportunità che molti templi coreani offrono è quella di fare temple-stay. Si tratta della possibilità di pernottare una o più notti all’interno di un tempio tradizionale e vivere per quel periodo di tempo come i monaci buddisti. Un’esperienza non adatta a chi è dipendente da smartphone!

9. Provare lo street food coreano

Una delle gioie della Corea (e della vita in generale) è sicuramente il cibo. Quindi perché non provare tutti i sapori che offre lo street food coreano? Tra snack dolci, come bungeoppang e hotteok, e snack salati, come japchae, sundae e kimbap per citarne alcuni, c’è solo l’imbarazzo della scelta. I più temerari potranno inoltre provare le beondegi (번데기), cioè le pupe di baco da seta.

10. Indossare l’hanbok

Infine, per completare l’esperienza coreana, non dimenticarti di indossare almeno una volta l’hanbok, l’abito tradizionale coreano. È possibile noleggiarlo a basso costo oppure provarlo gratuitamente in posti come il K-Style Hub e il Seoul Global Cultural Center.

Queste erano le 10 cose da fare in Corea che secondo noi renderanno indimenticabile la tua esperienza. C’è altro che secondo te è assolutamente da provare? Faccelo sapere nei commenti.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguire il blog di Go! Go! Hanguk e non esitare a contattarci per vivere e studiare in Corea. Per vacanze studio di poche settimane, con corso di lingua, alloggio e attività culturali incluse, consulta la nostra pagina Studytrip.com.